Liceo Scientifico “Luigi Siciliani” - Catanzaro

Liceo Matematico

Visite: 4980

Presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università della Calabria, il direttore prof. Nicola Leone e il Dirigente Scolastico del “Siciliani” prof.ssa Francesca Bianco hanno firmato in data odierna la Convenzione che attiva ufficialmente il Liceo Matematico (LM) nell’istituto catanzarese. Dopo l’annuncio dell’avvio di questa “curvatura” dell’offerta didattica, al Siciliani è stato infatti costituito un primo gruppo di allievi di prime classi che a partire da gennaio seguirà le lezioni laboratoriali proposte da docenti e ricercatori dell’UniCal, coordinati dalla dott.ssa Emilia Florio, referente scientifico regionale per il LM. 

[ la notizia su CatanzaroInforma ]

Alla sottoscrizione erano presenti anche il coordinatore del CdS in Matematica dell’UniCal, prof. Francesco Dell’Accio e, per il Liceo “Fermi” di Cosenza, LM già dal precedente a.s. 2016/17, il Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Gabriella Greco e la coordinatrice LM prof.ssa Olga Lietz.Presente anche una piccola delegazione del Siciliani, composta dal prof. Nicola Chiriano, coordinatore LM, e dalle prof.ssa Evelina Bene e Bianca Ciambrone.Piena soddisfazione è stata espressa dai partecipanti per l’importante passo compiuto dal “Siciliani”, che oggi apre ufficialmente con l’Università e con una scuola “sorella” un importante canale, che non potrà che essere fertile e foriero di ulteriori nuovi traguardi. Non ultimo, come ha sottolineato la dott.ssa Florio, la valorizzazione della ricerca e della sperimentazione didattica che sarà sottesa al lavoro in classe per tutta la durata del progetto, che prevede anche importanti momenti formativi per i docenti del liceo che vorranno approfondire le tematiche e le metodologie del LM.

Fare della Matematica il paradigma dell’accesso alla conoscenza, come la sua stessa etimologia suggerisce, è la scommessa del LM. In un contesto in cui le competenze matematiche rilevate tra gli studenti italiani sono le più basse d’Europa e quelle dei ragazzi calabresi le più basse d’Italia, questa scommessa è vincente in partenza, non solo perché prova a vincere la diffusa ritrosia nel considerare i numeri e la logica come “non per tutti” o almeno destinata solo a pochi eletti, ma soprattutto perché prova a farlo proprio nella terra in cui la Matematica è nata grazie a Pitagora. Riappropriarci di questa primogenitura, ha sottolineato il prof. Dell’Accio, dev’essere per noi un dovere e uno stimolo continuo.

Il prossimo appuntamento sarà un incontro al “Siciliani” con le famiglie dei giovani “pionieri” del LM. In tale occasione verranno resi noti il calendario delle attività per questo primo a.s. e le tematiche che verranno affrontate.

Al termine dell’incontro, la delegazione del “Siciliani” ha partecipato all’avvio del Corso di Approfondimento in Matematica messo in atto all’UniCal per il quarto anno consecutivo dall’instancabile prof. Dell’Accio e destinato a studenti di quinte classi delle scuole superiori calabresi, tra cui una trentina di ragazzi del liceo catanzarese.

Insomma, quando si dice che la Matematica non interessa i giovani, non si parla certo di quelli del “Siciliani”, che ora hanno nuove occasioni per conoscerla e amarla sempre di più.

Pitagora ringrazia!

Link utili

Torna all'inizio del contenuto